Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter! 
Ti terremo aggiornato sulle nostre novità, promozioni e sui nostri eventi.

Edizioni il Frangente

 
Seguici Seguici Facebook | Assistenza Clienti+39 045 8012631 $scrivici
Password dimenticata?
logo Il Frangente

Hai già inoltrato la richiesta per essere avvisato sulla disponibilità di questo prodotto.

Sarai avvisato appena il prodotto è disponibile.

Grazie!

Edizioni il Frangente

Abbiamo inserito la tua richiesta.

Quando il prodotto sarà disponibile, sarai avvisato per email.

Grazie!

Edizioni il Frangente

 

Per essere avvisati sulla disponibilità del prodotto è richiesta la registrazione.

Se sei già registrato effettua il login, altrimenti REGISTRATI.

Il nastro azzurro

Frank O. Braynard

CODICE
MUR 129
EDITORE
Mursia
ISBN
9788842548607
LINGUA
Italiano
PAGINE
94 - con foto
€ 27,00
Storia del primato di velocità dei transatlantici dal 1838 al 1952
Per quanto solo nel 1935 abbia ricevuto il sigillo dell'ufficialità, il Nastro Azzurro ha ben più di un secolo di tradizione. Dal Great Western (1838), che attraversava l'oceano al vento e al vapore, si è giunti all'United States (1952), l'ultimo a conseguire questo ambito trofeo.
Per oltre cent'anni, fino all'avvento dei jets, le più belle navi, le più famose, hanno unito il vecchio e il nuovo mondo in una continua corsa contro il tempo attraverso le terribili tempeste del Nord Atlantico e quelle, più subdole ma non meno reali, della burocrazia, del nazionalismo più violento, delle guerre più devastanti. Queste meravigliose unità, costruite da uomini che credevano nel progresso della scienza e della tecnica come fattore di civiltà, sono state condotte attraverso i mari da uomini animati da un costante e irriducibile spirito di emulazione. Dapprima ci fu la sfida tra la vela e il vapore, poi fu la volta dell'affermarsi dell'elica sulle ruote a pale, poi ancora - all'inizio del secolo - il gigantismo degli apparati propulsivi alimentati dalle «squadre nere», fino allo splendore di forme e macchine degli anni Trenta.