Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter! 
Ti terremo aggiornato sulle nostre novità, promozioni e sui nostri eventi.

Edizioni il Frangente

 
Seguici Seguici Facebook | Assistenza Clienti+39 045 8012631 $scrivici
Password dimenticata?
logo Il Frangente

Hai già inoltrato la richiesta per essere avvisato sulla disponibilità di questo prodotto.

Sarai avvisato appena il prodotto è disponibile.

Grazie!

Edizioni il Frangente

Abbiamo inserito la tua richiesta.

Quando il prodotto sarà disponibile, sarai avvisato per email.

Grazie!

Edizioni il Frangente

 

Per essere avvisati sulla disponibilità del prodotto è richiesta la registrazione.

Se sei già registrato effettua il login, altrimenti REGISTRATI.

Ricordi di mare e di vela

Giancarlo Basile

CODICE
EIN 31
EDITORE
Editrice Incontri Nautici
ISBN
9788885986763
EDIZIONE
2012
LINGUA
Italiano
PAGINE
268 ill. b/n
FORMATO
150 x 210 mm
RILEGATURA
Brossura
€ 16,00
Autobiografia Le avventure, le regate, i progetti e il bagaglio tecnico di un grande marinaio
Siamo nell’immediato dopoguerra. A Polignano a Mare (Bari) un bambino corre verso il porticciolo di Cala Ponte. Lì lo aspettano mastro Cosimo, pescatore e suo mentore in marineria, e un sandolino che insieme agli amici lo porterà a muovere i primi passi tra le onde. Primo di sei figli, Giancarlo Basile, proseguirà gli studi presso l’Accademia Navale di Livorno, quindi in Marina Militare con una carriera costellata di successi sportivi al comando di barche leggendarie come Artica II, il Corsaro II e la Stella Polare. Tra le vittorie più acclamate si ricordano il record fissato alla Giraglia nel 1966 rimasto imbattuto per 18 anni e il primo posto nella transatlantica Bermuda–Travemunde nel 1969. Accanto alla vela accademica e alle competizioni d’altura, l’autore alimenta la passione per il diporto nautico sperimentando attrezzature veliche e progetti autocostruiti, partecipando a regate, formando equipaggi e navigando con la famiglia su piccoli cabinati.Da quelle prime uscite negli anni dell’infanzia alle campagne sullla nave scuola Amerigo Vespucci, queste pagine raccontano la storia di una passione sconfinata per il mare e la navigazione a vela. Un avvincente libro di memorie in cui non mancano nozioni di tecnica e arte marinaresca. Quella vera.

Ti potrebbero interessare anche
  • Odiavo i velisti
  • Il vento fin qua
  • Rifugio mare
  • L'Atlantico senza riparo
  • La grande onda