Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter! 
Ti terremo aggiornato sulle nostre novità, promozioni e sui nostri eventi.

Edizioni il Frangente

 
Seguici Seguici Facebook | Assistenza Clienti+39 045 8012631 $scrivici
logo Il Frangente

Hai già inoltrato la richiesta per essere avvisato sulla disponibilità di questo prodotto.

Sarai avvisato appena il prodotto è disponibile.

Grazie!

Edizioni il Frangente

Abbiamo inserito la tua richiesta.

Quando il prodotto sarà disponibile, sarai avvisato per email.

Grazie!

Edizioni il Frangente

 

Per essere avvisati sulla disponibilità del prodotto è richiesta la registrazione.

Se sei già registrato effettua il login, altrimenti REGISTRATI.

I giganti del mare

Gaetano Cafiero e Maddalena Jahoda

CODICE
EDV 200
EDITORE
Edizioni White Star
ISBN
EAN 9501634767655
EDIZIONE
1993
LINGUA
Italiano
PAGINE
144 ill. a colori
FORMATO
265 x 357 mm
RILEGATURA
Cartonata con sovraccoperta
€ 50,00
EDIZIONE 1993

Storia e storie di balene, orche e delfini

I cetacei sono i mammiferi più grandi che abitano la Terra. E forse sono i più grandi in assoluto che mai abbiano popolato il pianeta, compresi i giganteschi dinosauri di ere geologiche remote.

Per la scarsa conoscenza che si è sempre avuta della fisiologia e dell'etologia di questi animali, per l'importanza che essi hanno da molti secoli nella sopravvivenza di alcuni popoli e per lo sviluppo industriale ed economico di altri, i cetacei sono diventati anche soggetto letterario, oggetto di cultura, protagonisti di storia e storie, di leggende e resoconti giornalistici.

Il testo prende in considerazione questi animali soprattutto dal punto di vista del loro rapporto con l'uomo: nella scienza, nella storia, nella letteratura, dall'antichità ai nostri giorni.

Inoltre una parte scientifica aiuta il lettore a comprendere comportamenti e abitudini degli animali attraverso grafici, schemi e illustrazioni a colori, notizie riguardanti la distinzione fra le specie, la loro distribuzione geografica, le traiettorie delle migrazioni, i luoghi di riproduzione e le prospettive per il futuro.