Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter! 
Ti terremo aggiornato sulle nostre novità, promozioni e sui nostri eventi.

Edizioni il Frangente

 
Seguici Seguici Facebook | Assistenza Clienti+39 045 8012631 $scrivici
logo Il Frangente

Hai già inoltrato la richiesta per essere avvisato sulla disponibilità di questo prodotto.

Sarai avvisato appena il prodotto è disponibile.

Grazie!

Edizioni il Frangente

Abbiamo inserito la tua richiesta.

Quando il prodotto sarà disponibile, sarai avvisato per email.

Grazie!

Edizioni il Frangente

 

Per essere avvisati sulla disponibilità del prodotto è richiesta la registrazione.

Se sei già registrato effettua il login, altrimenti REGISTRATI.

Il marchio dell'infamia

Giuseppe Donati

CODICE
EDV 219
EDITORE
Edimond
ISBN
9788850003075
EDIZIONE
2006
LINGUA
Italiano
PAGINE
440 in b/n
FORMATO
140 x 210 mm
RILEGATURA
Brossura
€ 15,00
€ 14,10

Nel 1828 a Boma, una cittadina del Congo sull'Oceano Atlantico, il conte Alfonso De Castiglio vive in uno splendido palazzo assieme alla figlia, la contessina Celeste, una ragazza di diciotto anni che, dopo la morte della madre, è stata cresciuta dalla governante Maria. Il conte è un uomo senza scrupoli, dedito solo agli affari; dietro un apparente commercio di canna da zucchero, caffè e cacao, egli infatti nasconde un illegale traffico di schiavi in Brasile. Celeste invece è una ragazza semplice e ingenua che per tanti anni non ha mai immaginato quale persona crudele potesse essere il conte, finché lei stessa diventerà l'ennesima vittima di suo padre. Proprio l'amore per il giovane tenente inglese Jhonson le farà aprire gli occhi, conoscere il mondo in cui vive e scoprire che ci sono eventi, situazioni e gesti che possono segnare per sempre la vita di un uomo.