Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter! 
Ti terremo aggiornato sulle nostre novità, promozioni e sui nostri eventi.

Edizioni il Frangente

 
Seguici Seguici Facebook | Assistenza Clienti+39 045 8012631 $scrivici
Password dimenticata?
logo Il Frangente

Hai già inoltrato la richiesta per essere avvisato sulla disponibilità di questo prodotto.

Sarai avvisato appena il prodotto è disponibile.

Grazie!

Edizioni il Frangente

Abbiamo inserito la tua richiesta.

Quando il prodotto sarà disponibile, sarai avvisato per email.

Grazie!

Edizioni il Frangente

 

Per essere avvisati sulla disponibilità del prodotto è richiesta la registrazione.

Se sei già registrato effettua il login, altrimenti REGISTRATI.

Alain Colas un giro del mondo per una vittoria

Alain Colas

CODICE
MRV 21
EDITORE
Edizioni Mare Verticale
ISBN
9788897173274
EDIZIONE
2013
LINGUA
Italiano
PAGINE
250 ill. b/n
FORMATO
145 x 210 mm
RILEGATURA
Brossura
€ 15,00
€ 8,00
Nel 1967, Alain Colas conosce Éric Tabarly che sta facendo la Sydney-Hobart sulla sua barca Pen Duick III; s'imbarca con lui per il periplo fino alla nuova Caledonia.Nel maggio 1968 raggiunge Tabarly in Francia dove prepara un multiscafo gigante, Pen Duick IV, per la Translatlantica in solitario. Alain Colas segue Tabarly in tutta la stagione di regate 1968-1969. Nel 1970 compra da Tabarly il trimarano  Pen Duick IV con il quale fa la Sydney-Hobart, poi raggiunge Tahiti dove sposa l'indigena Teura Krause dalla quale ha tre figli.Il 17 giugno 1972 su Pen Duick IV parte da Plymouth per la Transat inglese in solitario; l'8 luglio arriva vincitore a Newport negli Stati Uniti.Decide di fare il giro del mondo in solitario con Pen Duick IV, ribattezzato Manureva. Parte da St Malo l'8 settembre 1973 e, dopo uno scalo a Sidney, doppia Capo Horn il 3 febbraio 1974. Arriva a St Malo il 28 marzo 1974, battendo di 32 giorni il precedente record di Sir Francis Chichester in monoscafo.Nel 1975 Alain Colas fa costruire una barca a vela di 72 metri a 4 alberi, il gigantesco Club Méditerranée, con il quale partecipa alla Transat inglese del 1976. Nel 1978 partecipa con Manureva alla Rotta del Rhum, prima edizione, con partenza il 5 novembre; il 16 novembre si scatena una tempesta che causa il naufragio della barca. Alain Colas muore disperso in mare all'età di 35 anni.

Ti potrebbero interessare anche
  • Il mio mondo
  • Da un Pen Duick all'altro
  • Damien Dallo Spitsberg a Capo Horn