Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter! 
Ti terremo aggiornato sulle nostre novità, promozioni e sui nostri eventi.

Edizioni il Frangente

 
Seguici Seguici Facebook | Assistenza Clienti+39 045 8012631 $scrivici
Password dimenticata?
logo Il Frangente

Hai già inoltrato la richiesta per essere avvisato sulla disponibilità di questo prodotto.

Sarai avvisato appena il prodotto è disponibile.

Grazie!

Edizioni il Frangente

Abbiamo inserito la tua richiesta.

Quando il prodotto sarà disponibile, sarai avvisato per email.

Grazie!

Edizioni il Frangente

 

Per essere avvisati sulla disponibilità del prodotto è richiesta la registrazione.

Se sei già registrato effettua il login, altrimenti REGISTRATI.

Corsari in Adriatico

Erminio Bagnasco

CODICE
MUR 192
EDITORE
Mursia
ISBN
9788842533566
EDIZIONE
2006
LINGUA
Italiano
PAGINE
128 ill. b/n
FORMATO
210 x 140 mm
RILEGATURA
Brossura
€ 14,00
8-13 settembre 1943

«Una serie di imprese che hanno dell'incredibile e che vengono ricostruite in modo dettagliato come in un vero e proprio diario di guerra dall'8 al 13 settembre 1943.»

Le vicende descritte in questo libro non sono frutto di fantasia. Sono avvenute durante la Seconda guerra mondiale nei confusi giorni dell’armistizio italiano, quando due motosiluranti tedesche, con poco più di quaranta uomini a bordo, lasciarono la base navale di Taranto, dove erano ai lavori, per ritirarsi a Nord. Un trasferimento iniziato apparentemente come se fosse una fuga, ma che si trasformò subito in una lunga serie di azioni insidiose, a danno di britannici e italiani, che ricordano le imprese di corsari d’altri tempi. Al comando di un giovanissimo ufficiale, quelle due piccole unità, tra l’altro con solo una parte dei motori funzionanti, raggiunsero infine Venezia, dopo aver provocato l’affondamento di un incrociatore posamine e di un dragamine inglesi, di un cacciatorpediniere, di due dragamine, di un rimorchiatore e di una cannoniera italiani, oltre ad aver catturato, abbordandole, due navi mercantili. Nella città lagunare, infine, i loro equipaggi svolsero un ruolo determinante nella resa ai tedeschi dei locali contingenti militari italiani, rimasti isolati.

L'autore
Erminio Bagnasco, già ufficiale superiore della Marina Militare italiana, è stato a lungo dirigente d’azienda ed è direttore del mensile «Storia militare» dal 1993, oltre che autore di numerosi volumi e studi di storia navale contemporanea editi sia in Italia sia all’estero a partire dagli anni Sessanta.

Ti potrebbero interessare anche
  • PORTOLANO DEL MEDITERRANEO Italia Orientale
  • Storia della motonave Viminale
  • Storia della marineria
  • Apollonia
  • L'animo dei corsari
  • Il giro del mondo a bordo della Regia Nave Etna
  • Gli ultimi viaggi di Napoleone
  • L'enigma del Gondar