Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter! 
Ti terremo aggiornato sulle nostre novità, promozioni e sui nostri eventi.

Edizioni il Frangente

 
Seguici Seguici Facebook | Assistenza Clienti+39 045 8012631 $scrivici
Password dimenticata?
logo Il Frangente

Hai già inoltrato la richiesta per essere avvisato sulla disponibilità di questo prodotto.

Sarai avvisato appena il prodotto è disponibile.

Grazie!

Edizioni il Frangente

Abbiamo inserito la tua richiesta.

Quando il prodotto sarà disponibile, sarai avvisato per email.

Grazie!

Edizioni il Frangente

 

Per essere avvisati sulla disponibilità del prodotto è richiesta la registrazione.

Se sei già registrato effettua il login, altrimenti REGISTRATI.

Damien Dallo Spitsberg a Capo Horn

Gérard Janichon

CODICE
MUR 38
EDITORE
Mursia
ISBN
9788842538660
EDIZIONE
1980
LINGUA
Italiano
PAGINE
272 con inserto fotografico
FORMATO
140 x 210 mm
RILEGATURA
Brossura
€ 15,00
«Non eravamo di quelli che vogliono spaccare tutto, che sono stanchi della tivù quotidiana e dei sandwich sociologici. Il giro del mondo per noi non è mai stata una fuga, è stata una soluzione.»Francia 1969, gli echi del maggio risuonano ancora. Due amici decidono di tentare una rivoluzione a modo loro: il giro del mondo su una barca a vela di dieci metri, Damien. Jérôme Poncet e Gérard Janichon, due diciottenni, partono il 25 maggio 1969 da La Rochelle e in cinque anni percorrono 55 miglia solcando il mare nei suoi più segreti recessi, atraversole rotte meno frequentate e misurandosi con la forza degli elementi.Dalle brume e dai ghiacciai dello Spitsberg e della Groenlandia, l'avventura si sposta: il Damien scende lungo le coste del continente americano, sosta alle Antille, rimonta il Rio delle Amazzoni fino ad arrivare davanti a Capo Horn dove si mischiano le acque di due oceani.




Ti potrebbero interessare anche
  • Viaggio senza scalo
  • L'importante è partire
  • Si può fare
  • Mollo tutto e vado via
  • Damien Iceberg e mari australi
  • Mare verticale