Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter! 
Ti terremo aggiornato sulle nostre novità, promozioni e sui nostri eventi.

Edizioni il Frangente

 
Seguici Seguici Facebook | Assistenza Clienti+39 045 8012631 $scrivici
Password dimenticata?
logo Il Frangente

Hai già inoltrato la richiesta per essere avvisato sulla disponibilità di questo prodotto.

Sarai avvisato appena il prodotto è disponibile.

Grazie!

Edizioni il Frangente

Abbiamo inserito la tua richiesta.

Quando il prodotto sarà disponibile, sarai avvisato per email.

Grazie!

Edizioni il Frangente

 

Per essere avvisati sulla disponibilità del prodotto è richiesta la registrazione.

Se sei già registrato effettua il login, altrimenti REGISTRATI.

Moitessier La via delle isole

Dominique Charnay

CODICE
MUR 52
EDITORE
Mursia
ISBN
9788842527367
EDIZIONE
2000
LINGUA
Italiano
PAGINE
144 ill. a colori
FORMATO
190 x 250 mm
RILEGATURA
Brossura
€ 26,50
«Non mi piace la competizione, mi piace navigare...» affermava Bernard Moitessier dopo aver concluso un giro del mondo leggendario, che volle continuare sino ai confini di se stesso. Slancio mistico e solitario di una rotta lunga circa quarantamila miglia senza scalo. Questo navigatore impareggiabile, entrato nella memoria del mare rifiutando l'ingranaggio della gloria e del denaro, diceva anche: «Ho sempre creduto nel sudore offerto alla terra».Di sfida in sfida, aveva trasformato la vela nel viaggio interiore di un uomo alla ricerca dell'assoluto, che interroga il mondo come un marinaio le stelle.Sognatore asceta, bricoleur poeta, pensatore scalzo, seppe trasformare – su un piccolo atollo in mezzo al Pacifico – la propria personale avventura in un processo collettivo, con queste parole come insegna: Creazione, Coscienza, Genialità del cuore, Alleanza con la Natura. Vennero poi la campagna per gli alberi da frutto, indirizzata ai sindaci di Francia; il naufragio del Joshua, la sua «barca magica»; e infine la lenta stesura di «Tamata e l'Alleanza», un grande libro di memorie che ripercorre la scia di una vita mutata in destino.Una scia che Dominique Charnay, l'amico intimo degli ultimi vent'anni, illumina e prolunga in un susseguirsi di ricordi illustrati. Ritroviamo nei luoghi a lui familiari – a Tahiti, a Parigi e altrove – un Bernard Moitessier intimo, talvolta inatteso, umano e affascinante.


Ti potrebbero interessare anche
  • Vela mari lontani isole e lagune
  • La lunga rotta
  • Capo Horn alla vela
  • Un vagabondo dei Mari del Sud
  • Moitessier La lunga scia di un uomo libero
  • 60.000 miglia a vela