Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter! 
Ti terremo aggiornato sulle nostre novità, promozioni e sui nostri eventi.

Edizioni il Frangente

 
Seguici Seguici Facebook | Assistenza Clienti+39 045 8012631 $scrivici
logo Il Frangente

Hai già inoltrato la richiesta per essere avvisato sulla disponibilità di questo prodotto.

Sarai avvisato appena il prodotto è disponibile.

Grazie!

Edizioni il Frangente

Abbiamo inserito la tua richiesta.

Quando il prodotto sarà disponibile, sarai avvisato per email.

Grazie!

Edizioni il Frangente

 

Per essere avvisati sulla disponibilità del prodotto è richiesta la registrazione.

Se sei già registrato effettua il login, altrimenti REGISTRATI.

SKL chiama

Dobrillo Dupuis

CODICE
MUR 302
EDITORE
Ugo Mursia Editore
ISBN
9788842541462
EDIZIONE
2011
LINGUA
Italiano
PAGINE
278 ill. b/n
FORMATO
140 x 210 mm
RILEGATURA
Brossura
€ 17,00
€ 16,15

Le navi corsare del Terzo Reich

Nel corso della Seconda guerra mondiale il SKL – See Kriegs Leitung, l’organo direttivo tedesco della guerra sui mari – si rese conto che le unità inglesi erano superiori per mezzi e tecniche. Per questo mise in campo navi corsare con il compito di interrompere e distruggere, con ogni mezzo, le comunicazioni marittime e le rotte commerciali dell’avversario. Com’era già avvenuto nel Primo conflitto mondiale, nel Reich vennero allestite le navi corsare e i lavori di trasformazione e adattamento si protrassero per tutto l’inverno del 1939-40. Scelte per l’autonomia e la velocità, le nuove unità furono ridipinte, camuffate: false torri, sovrastrutture e carichi fittizi nascondevano il poderoso armamento di un vero e proprio incrociatore. L’Autore ricostruisce, sulla base di un lungo e scrupoloso lavoro di documentazione, la storia di queste navi, delle loro imprese e dell’epica lotta che fu ingaggiata contro di esse dall’Ammiragliato britannico. In appendice vengono passate in rassegna le caratteristiche tecniche di ogni nave corsara e il tonnellaggio affondato da ognuna di esse a testimoniarne la portata distruttiva.