Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter! 
Ti terremo aggiornato sulle nostre novità, promozioni e sui nostri eventi.

Edizioni il Frangente

 
Seguici Seguici Facebook | Assistenza Clienti+39 045 8012631 $scrivici
logo Il Frangente

Hai già inoltrato la richiesta per essere avvisato sulla disponibilità di questo prodotto.

Sarai avvisato appena il prodotto è disponibile.

Grazie!

Edizioni il Frangente

Abbiamo inserito la tua richiesta.

Quando il prodotto sarà disponibile, sarai avvisato per email.

Grazie!

Edizioni il Frangente

 

Per essere avvisati sulla disponibilità del prodotto è richiesta la registrazione.

Se sei già registrato effettua il login, altrimenti REGISTRATI.

Il porto di Monfalcone

autori vari

CODICE
EDV 274
EDITORE
Edizioni della Laguna
ISBN
EAN 9501866823952
EDIZIONE
1996
LINGUA
Italiano
PAGINE
200 ill. a colori
FORMATO
220 x 300 mm
RILEGATURA
Cartonata con sovraccoperta
€ 33,50
EDIZIONE 1996

Storia, immagini, prospettive

Come tutti i momenti che focalizzano nel tempo l'attenzione delle persone in diversi campi e per varie motivazioni, anche un porto segna la storia di un territorio, anzi la scrive.
Così accade anche per Monfalcone.

È una storia di uomini: uomini che hanno creduto nelle potenzialità del porto; di imprenditori, di lavoratori e di amministratori lungimiranti, di consoli, comandanti e pubblici funzionari. 
È una storia di idee: un'esperienza basata su progetti, un sogno che nell'Italia della burocrazia, ha dell'immaginario.
È una storia di relazioni: un luogo di transito di persone e di merci, dove gente di tanti paesi si incontra.
Il porto è una scommessa: per la sua posizione geografica, ormai baricentrica nella Mitteleuropa; per i suoi collegamenti autostradali, ferroviari, aerei che lo vedono inserito nella Multimodal Area of Gorizia; per la sua organizzazione improntata a canoni privatistici.

 

 


Ti potrebbero interessare anche
  • Là dove nasce il Garda
  • Venezia ritrovata
  • Dove il vento regna