Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter! 
Ti terremo aggiornato sulle nostre novità, promozioni e sui nostri eventi.

Edizioni il Frangente

 
Seguici Seguici Facebook | Assistenza Clienti+39 045 8012631 $scrivici
logo Il Frangente

Hai già inoltrato la richiesta per essere avvisato sulla disponibilità di questo prodotto.

Sarai avvisato appena il prodotto è disponibile.

Grazie!

Edizioni il Frangente

Abbiamo inserito la tua richiesta.

Quando il prodotto sarà disponibile, sarai avvisato per email.

Grazie!

Edizioni il Frangente

 

Per essere avvisati sulla disponibilità del prodotto è richiesta la registrazione.

Se sei già registrato effettua il login, altrimenti REGISTRATI.

Il ritorno del naufrago

François Garde

CODICE
EDV 408
EDITORE
Corbaccio
ISBN
9788863806588
EDIZIONE
2014
LINGUA
Italiano
PAGINE
307 in b/n
FORMATO
150 x 220 mm
RILEGATURA
Cartonata con sovraccoperta
€ 17,60
€ 16,72

Metà del diciannovesimo secolo: un giovane mozzo vandeano viene dato per disperso e abbandonato su una costa inesplorata dell'Australia, dove era approdato alla ricerca di acqua dolce insieme ad altri marinai. Diciassette anni più tardi, un veliero inglese scorge fra gli indigeni un uomo bianco. Nudo, tatuato, caccia e si comporta come loro, non parla più nessuna lingua conosciuta. Viene affidato al geografo Octave de Vallombrun, che dapprima incuriosito da quello che ritiene un oggetto di studio, sviluppa con il mozzo una profonda amicizia basata su una comprensione che va oltre ogni forma e convenzione.