Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter! 
Ti terremo aggiornato sulle nostre novità, promozioni e sui nostri eventi.

Edizioni il Frangente

 
Seguici Seguici Facebook | Assistenza Clienti+39 045 8012631 $scrivici
Password dimenticata?
logo Il Frangente

Hai già inoltrato la richiesta per essere avvisato sulla disponibilità di questo prodotto.

Sarai avvisato appena il prodotto è disponibile.

Grazie!

Edizioni il Frangente

Abbiamo inserito la tua richiesta.

Quando il prodotto sarà disponibile, sarai avvisato per email.

Grazie!

Edizioni il Frangente

 

Per essere avvisati sulla disponibilità del prodotto è richiesta la registrazione.

Se sei già registrato effettua il login, altrimenti REGISTRATI.

L'età delle scoperte geografiche 1500-1700

Glenn J. Ames

CODICE
EDV 89
EDITORE
Il Mulino
ISBN
9788815233936
EDIZIONE
2011
LINGUA
Italiano
PAGINE
200
€ 15,00

Le esplorazioni e le scoperte geografiche effettuate dagli europei fra Cinque e Settecento costituiscono una delle grandi rivoluzioni nella storia dell'umanità. Prima di allora, le differenti civiltà erano fiorite nell'isolamento reciproco, entrando in contatto solo in maniera sporadica. L'espansione europea pose le basi di quell'interconnessione globale fra le aree del mondo, che costituisce la premessa del mondo globalizzato odierno. Il volume ripercorre i due secoli in cui l'Europa partì alla scoperta e alla conquista del mondo, stabilendo i grandi imperi coloniali che hanno caratterizzato l'età moderna: l'impero portoghese in Asia e in Brasile, quello spagnolo nel Nuovo Mondo, quello olandese in Asia, quello inglese nell'America del Nord e in India, quello francese nei Caraibi e in Canada.


Ti potrebbero interessare anche
  • I signori delle mappe
  • Vita e leggenda di Vasco da Gama
  • Il grande racconto dei viaggi d'esplorazione, di conquista e d'avventu...
  • Navigatori scalzi
  • Vele, motore della storia